#AUTORITRATTO
Talk | Museo Macro, Roma

15 giugno 2019
 


ATELIER #4 - MACRO - Museo d'Arte Contemporanea
26-31 marzo 2019

 


COMUNICATO STAMPA

Aica FUTURE è lieta di annunciare la prima mostra del 2019 dal titolo “ Waiting for the FUTURE”, che si terrà presso la sede milanese dal 23 gennaio al 2 Marzo. Con questa mostra collettiva, che vede protagonisti quattro importanti nomi del panorama artistico nazionale, Andrea Ingenito, sotto l’egida del brand AICA FUTURE, guarda con interesse al “Futuro” e verso nuove esperienze espositive e collaborative, avvalendosi anche delle competenze di Dino Morra, il quale, attivo da oltre dieci anni nel mercato dell’arte, rivestirà un ruolo integrante nel team delle gallerie.

L’intento dell’allestimento è quello di provocare un “collasso visivo” generato dapprima dai contrasti dimensionali tra le tele, dove il micro diventa dettaglio del macro e in seguito dall’alternanza di luce e ombre, come quelle date dai monocromi alchemici di Sonia Riccio, le visioni eteree di Gioacchino Pontrelli e le composizioni rigorose, colorate e mutanti di Veronica Montanino, che saranno realizzate durante la residenza dell’artista al Museo MACRO di Roma. Il percorso culmina con l’imponente scultura di Paolo Grassino, sospesa tra il naturale e l’artificiale, che conclude questo viaggio fatto di linguaggi stilistici e tecnici differenti ma accomunati dalla stessa energia compositiva che punta a stupire il visitatore e a rompere schemi e convenzioni. La disposizione scelta per le singole opere produce infatti un dialogo tra opposti, la grandezza che si alterna al piccolo formato, e il buio che si affianca alla luce, l’insieme però riesce nel contempo ad infondere armonia ed equilibrio negli occhi, ma soprattutto nell’animo, di chi guarda.


COMUNICATO STAMPA

Giovedì 13 settembre inaugura il progetto “Linguaggi Partenopei” ideato da Dino Morra e Gino Solito, con testi di Valentina Apicerni, e sotto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee. Un programma di mostre dedicato ad artisti del territorio che entreranno in dialogo attraverso medium differenti con la Sala delle Mura Greche della BRAU - Biblioteca di Ricerca di Area Umanistica della Federico II, un luogo intriso di storia, in cui è ancora possibile creare una connessione tra la cultura del passato e l’arte contemporanea. “Linguaggi Partenopei” apre il suo programma con Untitled Blue, personale dell’artista Sonia Riccio, di cui sarà presentata la produzione pittorica dal 2012 al 2018, attraverso una selezione di opere che ripercorrono la sua ricerca. I colori della Città ed il calore del popolo mediterraneo sono elementi che hanno da sempre stimolato la sua sensibilità creativa, ponendo l’interesse verso un percorso che dal figurativo è giunto per sottrazione alla purezza delle tinte e all’istinto del gesto. Le sue opere ad oggi sono tele monocromatiche su cui interviene con segni, forme e solchi, che in un’alternanza tra luce ed ombre si diramano oltre il tempo e il luogo, alla ricerca delle origini.

 

TESTO CRITICO DI VALENTINA APICERNI: Sonia Riccio - Untitled Blue.pdf (48205)